We are apologize for the inconvenience but you need to download
more modern browser in order to be able to browse our page

SICUREZZA

La tranquillità
di chi acquista e consuma
è puro orgoglio aziendale.

18 ottobre 2016

L’alimentazione è l’argomento social di maggior successo sulla rete

Uno dei temi più discusso è quello delle diete e dei cibi miracolosi.

Ogni star ha la sua, tutte miracolose ed efficaci. Di cosa stiamo parlando? Di diete.
La dieta del limone per Beyoncé, quella degli omogeneizzati per Reese Witherspoon, Taylor Swift adora i semi di chia, poi c’è chi ha abbracciato la paleo dieta dell’uomo preistorico o all’opposto quella vegana, c’è la dieta alcalina, quella dei colori, chi mangia argilla e chi placenta. Insomma quando si parla di diete ce n’è per tutti i gusti, in alcuni casi dis-gusti, tutte in grado di promettere risultati eccezionali, di disintossicare e di guarire ogni forma di malattia oltre che ovviamente ridurre il girovita.

Non si vuole disilludere nessuno, ma gli esperti parlano chiaro: per dimagrire bisogna semplicemente ridurre le calorie, mangiando in modo sano e variato, soprattutto se non si vogliono riprendere subito i chili persi. Senza dimenticare che un uso abnorme di qualunque alimento, può comportare un rischio alimentare.

L’obesità aumenta tra la popolazione italiana, come in quella di tutti gli altri paesi occidentali, con il carico di conseguenze di rischio di malattie metaboliche e cardiovascolari. Ma la risposta non è scegliere cibi miracolosi o concentrarsi su un’unica pietanza eliminando tutto il resto. I dietologi sottolineano come una corretta alimentazione sia un equilibrio di tanti elementi, con una componente psicologica di primaria importanza. Il cibo ha un ruolo sociale, aiuta le relazioni e la convivialità. Un aspetto a cui non si deve rinunciare, perché se oltre a ridurre la quantità di quanto mettiamo nel piatto, siamo costretti ad emarginarci per rispettare il nuovo regime alimentare, il rischio di tornare ai vecchi vizi un istante dopo aver perso pochi chili, magari riprendendone anche di più, è subito dietro l’angolo.

Per cui niente alimenti tabù, ma prodotti di qualità, verificandone la provenienza. Mangiare di tutto, ma in modo equilibrato, senza privarsi di nulla, solo così possiamo sperare di mantenere una buona salute e una bella silouette.

Fumagalli salumi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
La sicurezza alimentare nella produzione industriale passa dalla certezza delle misurazioni
Come si legge l’etichetta di un salume?

Comments are closed.

Top
LOADING CONTENT