We are apologize for the inconvenience but you need to download
more modern browser in order to be able to browse our page

FILIERA

Un approccio pionieristico,
nato con il nome Fumagalli.

15 maggio 2015

Lo sapevate che il QR code nasce per il controllo della filiera?

Si deve all’intuizione di un ingegnere giapponese, per migliorare i processi logistici di Toyota

 

Il QR code o Quick Response Code è un codice bidimensionale, l’evoluzione del codice a barre lineare uscito sul mercato nel 1974.
E’ nato dall’intuito di un ingegnare giapponese Masahiro Hara, alla ricerca di una soluzione per migliorare i processi logistici di un’azienda fornitrice del colosso automobilistico mondiale Toyota. Ha preso forma quasi per caso, nel tentativo di superare i limiti del codice a barre.

In tutte le filiere di produzione, ma soprattutto in quelle complesse come quella di un’azienda automobilistica, certezza, versatilità, capacità di memorizzazione e velocità di lettura delle informazioni sono fondamentali in ogni passaggio. Il QR code si è dimostrato una chiave vincente, in quanto rappresenta una rivoluzione globale del sistema di “etichettatura”: un piccolo quadratino in grado di memorizzare oltre 7000 caratteri numerici e sviluppare rapidissime decodificazioni.

Una moderna predizione, che aggiunge occhi su occhi ai nostri occhi per verificare la qualità dei prodotti e correggere eventuali errori. Rispetto ai vecchi sistemi, la competitività del QR consiste infatti nel suo agile utilizzo, che non è paragonabile a ciò che lo ha preceduto. Se solo si pensa che il vecchio codice conteneva non più di 20 caratteri e, di conseguenza, limitatissime combinazioni, possiamo ben capire che ci troviamo di fronte a un nuovo modo di leggere e di trarre informazioni dai prodotti stessi.
L’invenzione di Masahiro Hara è entrata dunque a far parte del vivere quotidiano di milioni di persone: basta un semplice smartphone e un’apposita app, senza costi di licenza, per farci scoprire il mondo virtuale che si nasconde dentro un oggetto.

www.fumagallisalumi.it/filiera/

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
La biodiversità è la carta vincente dell'agricoltura italiana
Rintracciabilità di filiera e Haccp, che garanzie ci offrono?

Comments are closed.

Top
LOADING CONTENT