We are apologize for the inconvenience but you need to download
more modern browser in order to be able to browse our page

SICUREZZA

La tranquillità
di chi acquista e consuma
è puro orgoglio aziendale.

17 settembre 2015

L’olio d’oliva è efficace contro il diabete

Da uno studio dell’università la Sapienza di Roma evidenze sugli effetti benefici e curativi di un olio del Viterbese.

Dieta mediterranea e 10 grammi (un cucchiaio) di olio extra vergine di oliva a pranzo: è la ricetta per ridurre la glicemia nel sangue.
L’olio analizzato dai ricercatori della Sapienza di Roma proviene da una specifica area geografica, le colline in provincia di Viterbo. Lo studio, diretto dal professore Francesco Violi, è stato pubblicato su “Nutrition & Diabetes”.
Il team di esperti ha testato l’efficacia dell’olio su 25 soggetti sani, di età compresa tra 26 e 40 anni e l’esperimento è stato condotto misurando i livelli glucidici e lipidici nel sangue prima e due ore dopo il pranzo. Coloro che avevano assunto l’olio extra vergine avevano livelli più bassi di glicemia e livelli più alti di insulinemia.
Sorprendentemente è diminuito anche il livello del colesterolo nel sangue. Un dato che, sommato alla riduzione della glicemia, amplifica l’effetto protettivo del sistema cardiocircolatorio, stressato dall’impennata postprandiale di glicemia e colesterolo, con effetti potenzialmente pericolosi nelle persone a rischio infarto e ictus. Nessun beneficio, invece, per i soggetti che avevano pranzato senza olio o sostituendo l’extra vergine con olio di semi.
L’olio extra vergine di oliva potrebbe quindi avere la funzione di antidiabetico orale, in modo simile ai farmaci di nuova generazione. La ricerca procede ora nella valutazione dei benefici della somministrazione dell’olio extra vergine su persone diabetiche. I primi test hanno già dato esito positivo ed è attesa nel 2016 la pubblicazione dei risultati dello studio. “La riduzione della glicemia e del colesterolo postprandiale – ha affermato Francesco Violi – apre nuove strade circa l’uso dell’olio di oliva nella dieta per prevenire le complicanze cardiovascolari dell’arteriosclerosi”.
Una terza fase di studio prevede la messa a punto di una terapia ottenuta a partire dall’olio extravergine che potrà offrire ai pazienti con diabete farmaci alternativi assolutamente naturali e senza effetti collaterali.

http://www.fumagallisalumi.it/

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
Finto prosciutto italiano dop arrivava dalla Polonia
Qualità e sicurezza decretano il successo nelle vendite dell’industria alimentare

Comments are closed.

Top
LOADING CONTENT