We are apologize for the inconvenience but you need to download
more modern browser in order to be able to browse our page

DEONTOLOGIA

Il punto in cui l’operatività
incontra l'etica.

7 gennaio 2016

Terra Madre una rete per riunire piccoli produttori dell’agroalimentare

Uniti per difendere l’agricoltura, la pesca e l’allevamento sostenibili, per tutelare la qualità e la biodiversità alimentare.

Sono piccoli, ma sono in tanti e costituiscono una grande forza. Sono produttori di piccola scala, artigiani, contadini, pastori, nomadi, pescatori, cuochi sparsi in tutto il mondo e riuniti in una grande rete: Terra Madre, nata ormai dieci anni fa, progetto di Slow Food, e a cui aderiscono migliaia di comunità del cibo per una produzione di qualità e sostenibile, per promuovere una nuova gastronomia, fondata sulla tutela della biodiversità, la protezione dell’ambiente e il rispetto delle culture e delle tradizioni locali.

La rete è libera e diffusa in 150 Paesi del pianeta. In tutto il mondo, le comunità locali sono oppresse dalle logiche del mercato globale e di uno sviluppo scriteriato. Il ruolo svolto dall’agricoltura di sussistenza e la funzione dei piccoli produttori sono misconosciuti perché giudicati poco produttive.
In tutto il mondo, le risorse naturali scarseggiano o sono danneggiate dal sovrasfruttamento, dall’inquinamento, da attività agricole che non procedono in armonia con la natura. La rete di Terra Madre propone soluzioni efficaci, che partono proprio dai territori, dai paesaggi, dalla conservazione di varietà vegetali e specie animali e dalle culture culinarie locali che, nel tempo, hanno permesso di preservare le risorse naturali senza deturparle.

Nel loro quotidiano le comunità di Terra Madre danno concretezza al concetto di qualità di Slow Food: buono, pulito e giusto, dove buono si riferisce alla qualità e al gusto degli alimenti, pulito a metodi di produzione rispettosi dell’ambiente, giusto alla dignità e giusta remunerazione dei produttori e all’equo prezzo dovuto dai consumatori. I primi nodi di questa rete sono state le comunità del cibo, cui si sono poi aggiunti i cuochi e i rappresentanti del mondo accademico e i giovani.

http://www.fumagallisalumi.it/

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
Nei cinema italiani la campagna CIWF per il benessere animale
Condividere la conoscenza per facilitare le scelte

Comments are closed.

Top
LOADING CONTENT