We are apologize for the inconvenience but you need to download
more modern browser in order to be able to browse our page

DEONTOLOGIA

Il punto in cui l’operatività
incontra l'etica.

13 gennaio 2015

Università e mondo del lavoro: un sodalizio necessario per aiutare i giovani

Stage, borse di studio e filo diretto con la ricerca sono i tre pilastri di un rapporto virtuoso.

Una sinergia efficace tra il mondo universitario e quello del lavoro è divenuta una priorità per l’Italia e un’opportunità di sviluppo per entrambi.
In passato esempi di collaborazione virtuosi sono esistiti, seppur non numerosi come auspicabile, hanno fruttato un’ottima ricaduta e sono stati di grande stimolo per entrambe le realtà.

Sostenitrice da sempre di questa visione, Fumagalli Industria Alimentari spa ha da anni avviato un dialogo fattivo con il mondo accademico. Grazie a questa scelta, molti studenti hanno intrapreso percorsi di stage nelle divisioni aziendali Fumagalli, altri hanno potuto usufruire delle borse di studio messe a loro disposizione e sono state realizzate molte ricerche scientifiche, da cui è scaturita un’ottima ricaduta anche economica.
I vantaggi di questa collaborazione sono evidenti per tutti gli attori coinvolti: gli studenti universitari reclutati presso l’azienda hanno un primo assaggio del mondo del lavoro, gli atenei si radicano nel territorio e le aziende possono avvalersi dell’eccellenza delle università italiane.

Molte sono le convenzioni stipulate da Fumagalli con diverse facoltà nel milanese e nel comense, con i corsi di laurea in veterinaria, in tecnologie alimentari, ma anche con la Stazione Sperimentale delle Carni di Parma.

Gli studenti coinvolti in questi progetti di collaborazione hanno apprezzato soprattutto la possibilità di ottenere delle conoscenze pratiche e operative e non più solo accademiche, imparando a lavorare all’interno di una vera azienda, mentre Fumagalli Industria Alimentari spa ha tratto grande beneficio individuando e testando risorse umane, in molti casi inserite dopo lo stage direttamente in azienda, oltre a godere della ricaduta portata dalle ricerche scientifiche svolte in collaborazione con le università in campo di innovazione e di sviluppo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
Dal 2008 a oggi gli allevamenti suini sono passati da 4000 a meno di 3000
L'impegno sociale delle imprese viene premiato dai consumatori

Comments are closed.

Top
LOADING CONTENT